Trova le migliori offerte luce per la casa ed il lavoro , solo su Risparmia Tu

Offerte luce per la casa e per il lavoro

Quali sono le tariffe di energetiche delle offerte luce e gas ?


offerte luceTutti gli strumenti per confrontare le tariffe energetiche di luce e gas.

Ecco un nostro articolo su come riconoscere le migliori tariffe luce del mercato libero.

Con l’apertura del Mercato libero, l’energia elettrica, prima appannaggio di un solo fornitore di energia nazionale (la vecchia "Enel" per intenderci), ora è messa a disposizione da più aziende con offerte luce più o meno convenienti.

Il fornitore di energia, attualmente colui che gestisce l’energia nel Mercato tutelato è il Servizio Elettrico Nazionale, conosciuto tempo fa come Enel.

Moltissimi italiani, grazie al Mercato Libero sono riusciti a risparmiare sulla fornitura di energia elettrica e quindi risparmiare sulla bolletta della luce e del gas.

Grazie a questo infatti, hanno accesso a prezzi per la materia energia sempre più bassi e convenienti.

Confrontare le tariffe del l'energia elettrica è sempre più facile!


offerte luce casaLe fasce orarie di consumo dell’energia elettrica

Edison Energia, Iren, Linea Più, Enel Energia, Green Network, Atena, Green Network, Eni, sono solo alcune delle aziende che forniscono energia in tutto il nostro paese.

Continuando a navigare sul nostro sito potrai scoprire tutte le ultime offerte luce, aggiornate, che i fornitori di energia propongono, quasi, con cadenza mensile.

Ma vediamo in quale modo puoi orientarti tra tutte le tariffe disponibili sul mercato.

Attraverso il nostro sito internet oppure tramite il nostro call center, composto da esperti, particolarmente preparati sul risparmio nella spesa dell’energia, potrai accedere alle migliori offerte sia per un nuovo allaccio che per un cambio fornitore.

Attraverso una breve intervista telefonica i nostri operatori ti chiederanno alcuni dati.

Questi serviranno per identificare la tipologia di spesa della tua famiglia o della tua attività.

Ti verranno sottoposte alcune delle migliori tariffe energetiche attive in quel momento.

Potrai scegliere tra diverse tipologie di tariffe orarie, tra cui:

tariffe monorarie dove il prezzo non cambia durante tutto l’arco della giornata;

tariffe biorarie o multiorarie dove il prezzo varia a seconda dell’orario di utilizzo dell’energia elettrica e dei giorni della settimana.

Nel primo caso, il prezzo varierà nelle diverse fasce orarie della giornata.

Se hai imparato a leggere la bolletta (nel caso volessi saperne di più puoi leggere qui il nostro articolo), avrai sicuramente visto che esistono infatti 3 tipi di fasce orarie di riferimento:

C’è un ulteriore importante distinzione di cui tenere conto, e cioè quella tra offerte luce a prezzo fisso
offerte a prezzo indicizzato o variabile.

La spesa per la materia dell’energia elettrica può variare durante il corso dell’anno.
Per questo motivo e per aiutare gli utenti, sia domestici, sia business, a tenere sotto controllo la spesa in bolletta, sono state formulate delle offerte a prezzo fisso (della durata anche 24/36 mesi) che mantengono invariato il prezzo della materia energia.
Sarà comunque necessario, tenere conto che l’autorità per l’energia (ARERA), potrà modificare il costo di altre voci presenti in bolletta.
Infatti, la spesa per il trasporto dell’energia, per la gestione del contatore, per gli oneri di sistema e per tutte le altre componenti che troviamo in bolletta, saranno comunque soggette a variazioni.

Queste variazioni saranno le stesse che troverete all’ interno dei contratti a prezzo indicizzato o variabile.
La caratteristica principale di questo tipo di contratti è il prezzo stesso della materia energia che varia nel tempo.
L’offerta del Mercato tutelato (Servizio Elettrico Nazionale) è basata proprio sul prezzo indicizzato che varia a cadenza trimestrale, secondo le disposizioni e la regolamentazione dell’Autorità per l’energia nazionale.
Esso risente degli andamenti economici dei combustibili fossili, come il petrolio e il gas.


fasce orarie energia elettricaOfferte luce per la casa e per il lavoro

F1 (è la fascia oraria più costosa) :
dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00.

F2 (è la fascia oraria con un costo medio) :
dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00; il sabato dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

F3 (fascia oraria con il costo energetico più basso):
dal lunedì al sabato dalle ore 23:00 alle ore 7:00; domenica e festivi 24 ore su 24.


Le fasce orarie di consumo dell’energia elettrica

A te resterà, ovviamente l’ultima scelta tra quella che riterrai più conveniente per la tua abitazione o per il tuo negozio.

A questo punto potrai decidere se pensarci ancora un po’ e valutare con calma, oppure effettuare subito l’attivazione.

In questo caso dovrai fornire questi dati:
i tuoi dati personali, i dati catastali dell’immobile, comunicare il titolo di possesso con il quale lo detieni, fornire un numero di carta di credito oppure un numero di conto corrente sul quale addebitare le bollette.

Alcuni altri dati che ti verranno richiesti e che vedremo nello specifico più avanti.

Una nostra operatrice italiana, esperta nel campo del risparmio sulla bolletta elettrica, ti chiederà inoltre se devi effettuare una nuova attivazione, un cambio fornitore, un subentro oppure una voltura (se non conosci la differenza tra queste ultime leggi questo articolo).

Ma vediamo in breve cosa significano esattamente questi termini.

Nuova Attivazione

Per nuova attivazione, si intende l’attivazione di una nuova utenza dove non è mai stata attivata una fornitura. In questo caso, se non già presente, sarà necessaria l’installazione di un nuovo contatore elettrico da parte del distributore di energia locale.

Avviando la pratica di nuova attivazione, il fornitore di energia che avrete scelto, si occuperà di contattare il distributore locale che entro circa 10 giorni (salvo lavori particolarmente complessi) dalla ricezione della richiesta da parte del distributore, dovrà eseguire l’allaccio del contatore.

E’ da tenere anche conto che l’utente dovrà accettare il preventivo dei lavori del distributore, che, in caso di nuove costruzioni con lavori particolarmente complicati sarà molto oneroso.

Se devi effettuare un nuovo allaccio contatore e vuoi avere maggiori informazioni, clicca qui.

Cambio fornitore

Per cambio fornitore, si intende la volontà da parte dell’utente di cambiare l’operatore di energia con il quale si ha attualmente un contratto per passare ad uno più conveniente.

Subentro

Se chi il precedente intestatario dell’utenza elettrica ha effettuato regolare disdetta e disattivato il contatore, dovrai fare richiesta di subentro al nuovo fornitore.

Voltura

La voltura dell’utenza della luce si richiede, solo ed esclusivamente, per i contratti di energia elettrica in cui l’utenza elettrica è ancora attiva e il precedente intestatario non ha fatto richiesta di disdetta.

 

 

Tag
Siamo sempre a tua disposizione
Chiama subito
per attivare
luce o gas
Icona telefono luce e gas
Icona telefono internet
Chiama
per attivare
Fibra o ADSL
Richiesta preventivo Personalizzato
Inserisci i tuoi dati personali per ricevere il preventivo.
Il servizio è gratuito e senza impegno
Autorizzo all'invio di proposte commerciali/consulenze via telefono con operatore, email, sms, fax, mms, messaggi su social network, autorisponditori, e/o posta cartacea, dal sito RisparmiaTu avendo letto l'informativa sulla privacy. L'iscrizione comporta l'accettazione dei termini riportati nelle "Note sulla privacy"