Perché la banda ultralarga potrebbe essere inutile

 

Per quale ragione la banda ultralarga al giorno d'oggi potrebbe essere diventata inutile? La rincorsa di un Paese come il nostro alla modernizzazione dell'infrastruttura di rete nazionale è stata un passo necessario per equipararci al resto dell'Europa e del mondo già dotato di banda larga ed ultralarga. Immaginiamo un Paese come la Korea del Sud (patria di brand multinazionali di assoluto valore come Samsung, HTC, LG) già da più di un decennio connessa al 100%.ad una velocità media  di 127 Mbps.   Altre città e paesi molto più avanti di noi sono la megalopoli ipertecnologica Singapore (velocità di connessione media 150 Mbps) e, sorpresa, l'Islanda (147 Mbps), Hong Kong (133 Mbps) e addirittura la Romania (100 Mbps). 

In questa classifica l'Italia è molto indietro con i suoi miseri 31,58 Mbps, segno che il macroscopico digital divide tecnologico è ancora molto pronunciato nella nostra Nazione. Il passaggio alla banda ultralarga è stato senza dubbio un passo avanti ma, come si ipotizzava all'inizio, potrebbe essere stata niente altro che un'inutile corsa contro il tempo. La fibra installata oggi si dimostra estremamente utile in tutti quegli ambiti istituzionali, scientifici, economici dove il bisogno di connessione veloce e ultraveloce è oltremodio necessario (immaginiamo ad esempio i Terabyte di dati inviati su fibra da uno strumento come il Radiotelescopio di San Basilio in Sardegna) ma, diciamocela tutta, in ambito domestico, una connessione a 1000 Mbps fa scena ma non è sfruttata neppure al 20% della sua portata massima da tutti i servizi attualmente  disponibili in rete. Anche i contenuti più corposi (giochi e contenuti filmici in 4K) raramente superano pretese di 100 Mbps. La fibra si dimostra utile però in tutti quei luoghi dove, per una ragione o per l'altra, è impossibile portare una connessione via etere. Ma, alla volte, questi luoghi sono perlopiù paesi sperduti con scarso numero di abitanti e quindi di poco valore economico per le compagnie che investono per l'installazione delle infrastrutture di rete. 

La rincorsa alla banda ultraveloce in Italia potrebbe pagare a caro prezzo il ritardo accumulato nel corso del tempo. L'avvento del 5G poi,  potrebbe spazzare via il fratello via cavo già obsoleto e rendere ancora molto meno appetibili le offerte fibra presenti oggi sul mercato. Con i suoi ipotetici 20 Gbps il confronto diventa impossibile poiché fuori scala (già ora il 4G LTE arriva idealmente  a 4 Gbps). 

Fortunamente i grandi operatori di fonia del mecarto italiano hanno inziato a proporre offerte combinate ad alto valore per ovviare a questo potenziale problema. Smart TV e abbonamenti a piattaforme di contenuti, alle volte associando persino un' offerta luce e gas come nel caso delle offerte IREN CASA ONLINE o come l'interessante offerta di WITHU.

Insomma, l'avvento della banda ultralarga potrebbe non produrre gli effetti sperati. Ad ogni modo non ci sembra un'innovazione o un upgrade del tutto inutile. Una connessione migliore e più perfomante, stabile e più sicura, ceratmente sono dei fattori che possono portare gli utenti a scegliere la migliore offerta in questo mercato. 

 

 

Tag
Siamo sempre a tua disposizione
Chiama subito
per attivare
luce o gas
Icona telefono luce e gas
Icona telefono internet
Chiama
per attivare
Fibra o ADSL
Richiesta preventivo Personalizzato
Inserisci i tuoi dati personali per ricevere il preventivo.
Il servizio è gratuito e senza impegno
Autorizzo all'invio di proposte commerciali/consulenze via telefono con operatore, email, sms, fax, mms, messaggi su social network, autorisponditori, e/o posta cartacea, dal sito RisparmiaTu avendo letto l'informativa sulla privacy. L'iscrizione comporta l'accettazione dei termini riportati nelle "Note sulla privacy"