Tag: tariffe

5 cose che non sai sulla tutela dei consumatori

La tutela dei consumatori, specialmente quando si parla di luce, gas e sistema idrico passa, tra le altre cose, attraverso uno strumento polifunzionale molto utile che si chiama Autorità per l’energia elettrica, gas e sistema idrico. Non tutti i consumatori ne conoscono l’esistenza e non tutti i consumatori sanno esattamente come funzioni.

Ecco, in questo articolo, spiegata a grandi linee la struttura di questo ente nato per la tutela dei consumatori ma creato soprattutto per informare l’utenza su tutto ciò che riguarda questi settori  del mercato.

1. Istituito con la legge del 14 Novembre del 1995 n.481 questo organo indipendente si pone come obiettivo quello della tutela dei consumatori nonché di promuovere la concorrenza, l’efficienza e la diffusone dei servizi con i dovuti livelli di qualità. Svolge anche una funzione consultiva nei riguardi del Parlamento e del Governo. Può quindi fare delle proposte e segnalazioni.

2. L’ente è un organo collegiale costituito da un Presidente e 4 membri nominati con decreto Presidenziale. La carica dura 7 anni e, per evitare il problema del conflitto di interessi, impedisce ai membri di avere altre cariche, collaborazioni o solo di effettuare consulenze estranee all’esercizio delle loro funzioni.

3. E’ un organo indipendente ed autonomo. Può quindi adottare decisioni, regolare la propria organizzazione interna, stabilire le modalità del proprio funzionamento e contabilità.

4. Quali sono le sue competenze?

  • Stabilire tariffe per l’utilizzo delle infrastrutture, garantire parità di accesso. Incentivare e promuovere l’adeguamento, l’efficienza e la sicurezza;

  • Pubblicità e sicurezza sulle condizioni del servizio;

  • Promuovere la concorrenza e, allo stesso tempo, promuovere l’applicazione degli standard di sicurezza degli approvvigionamenti;

  • Definire i livelli minimi di qualità dei servizi e i loro aspetti tecnici, contrattuali e per gli standard di servizio;

  • Sostenere e promuovere un uso consapevole dell’energia in un’ottica di sviluppo sostenibile;

  • Rivedere ogni tre mesi le condizioni economiche per i quei clienti che non hanno optato per il mercato libero;

  • Informare e tutelare i consumatori;

  • Vigilare, monitorare nonché collaborare con le forze della Guardia di Finanza, la Cassa Conguaglio (settore elettrico), il GSE, per quello che riguarda la qualità del servizio , sicurezza, accesso, tariffe, incentivi alla fonti rinnovabili

  • Può imporre sanzioni.

5. Attività rivolta all’integrazione e collaborazione con entità che svolgono simili funzioni in ambito europeo ed extraeuropeo. Tutto ciò per promuovere l’inclusione nei mercati dei paesi limitrofi e in questo modo arrivare a quegli obiettivi di ottimizzazione dell’attività del mercato italiano.

Questa è naturalmente una brevissima sintesi delle funzioni dell’ Autorità per l’energia elettrica, gas e sistema idrico. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito nei riferimenti riportanti qui in basso.

Riferimenti:

Un nuovo smartphone. Il risparmio sicuro esiste.

Un nuovo smartphone? Non è una scelta facile. Spesso neppure economica. Eppure il vostro vecchio device ormai non sembra più all’altezza del suo compito: va in crash continuamente, non riceve bene, la batteria dura poche ore. Forse è giunta l’ora di mandarlo definitivamente in pensione.

Ma quale smartphone scegliere? Le offerte sono davvero tantissime ed alcune sembrano davvero vantaggiose.

Ma è veramente tutto oro quello che luccica?

In questo breve articolo prenderemo in esame alcune delle offerte migliori presenti attualmente sul mercato.
Aspettando l’arrivo dell’incredibile Samsung Galaxy S9 (potete trovare già numerosi leak su diversi siti web) così come dell’iPhone 8 (e della sua annunciata rivoluzione di design), o assaporando di già il nuovissimo Samsung Galaxy Note 8 (con una batteria non esplosiva e veramente infinita) potete optare per alcuni smartphone in grado di fornire qualità ad un prezzo decisamente conveniente.

Come sempre ottime, infatti, le offerte Huawei che, con la loro serie lite (P8, P9, P10), offre ai propri clienti prestazioni decisamente sopra la media ad un costo tutto sommato accessibile. Il  P10 lite, ad esempio, offre un processore (creato in casa Huawei) octa core a 1.9 Ghz ed una GPU Mali-T830 MP2, nonché 4 Gb di RAM, il che significa che la maggior parte delle applicazioni (anche quelle che utilizzano in modo massivo la grafica 3D) gireranno senza alcun tipo di problema. Una scelta ottima per tutti coloro che desiderano avere potenza ed affidabilità senza rimetterci un occhio della testa. Connettività 4G LTE garantita e ottima ricezione anche in condizioni non ottimali di copertura. Il prezzo? Lo street price si aggira intorno alle 230 euro ma il consiglio di Risparmia Tu è quello di ricorrere ad uno store fisico sul territorio nazionale (che ovviamente può vendere online), magari spendere qualche euro in più, ma avere la certezza di un’assistenza completa, senza contare anche la certezza della garanzia Italiana ed Europea sul prodotto acquistato. Ancora oggi molti siti con store situati all’esterno dei confini dell’UE (Cina o India) non hanno policy chiare di vendita e spesso non godono di alcuna politica dei resi. Se volete ricevere ulteriori notizie su questo prodotto potete iscrivervi al nostro servizio completamente gratuito. Grazie al nostro lavoro di selezione potrete eventualmente associare un nuovo smartphone ad una proposta di piano telefonico conveniente selezionato direttamente dai nostri agenti.

Altro smartphone interessante che vi presentiamo in questa breve carrellata è dedicato espressamente a chi vuolerisparmiare senza rinunciare alla qualità. Si tratta del Samsung Galaxy j7 nella sua variante del 2016, attualmente sul mercato ad un prezzo di “appena” 190 €. Per quanti già conoscono l’affidabilità della casa Coreana, questo device non sarà certo una sorpresa. Solido, ben costruito, con un display non al Top ma sicuramente efficiente (Super Amoled quindi visibile in qualsiasi condizione di illuminazione). Anche qui parliamo di un’octa-core a 1.6 Ghz (l’ottimo Eynos di casa Samsung) con connessione LTE garantita. Come sopra, ricordiamo a tutti gli utenti che spesso conviene spendere qualche euro in più ma essere sicuri della provenienza del prodotto.

L’ultimo prodotto è dedicato invece a chi desidera avere qualcosa di più pur rimanendo all’interno del range dei 400 euro. Il motorola Z2 Play  è sicuramene un nuovo smartphone di ottimo livello, dotato di tutte quelle caratteristiche da Top di gamma, senza per questo essere eccessivamente caro rispetto ad altri pari di gamma. Dotato di un sistema Android (quasi) stock può essere definito il prodotto il più performante fra quelli descritti finora.

Altra peculiarità è la sua modularità cioé la possibilità di collegare allo smartphone (poco più di 6 mm di spessore) alcuni MODS in grado di migliorare in modo esponenziale le sue qualità. Display amoled, ottima autonomia e  camera dalle ottime prestazioni. A queste caratteristiche si aggiunge la carica rapida (solo un’ora) come ciliegina sulla torta per un nuovo smartphone che offre, inoltre, completa compatibilità con tutti i moduli usciti fino ad ora per i modelli precedenti. Se volete ricevere informazioni sempre aggiornate su questi prodotti, non esitate ad iscrivervi al nostro servizio gratuito. Le nostre offerte sono scelte tra migliaia presenti sul mercato.

 

 

 

 

 

Aggiornamenti tariffe Luce e Gas: nuovi aumenti dal primo di Luglio.

Aggiornamenti tariffe Luce e Gas: nuovi aumenti dal I Luglio.

Era previsto, non era certo ma alla fine lo spettro di un nuovo rincaro si è concretizzato a discapito delle numerose famiglie italiane che faticano già così ad arrivare a fine mese.
Preservare il bilancio familiare sta diventando una delle più complicate imprese da realizzare.
Che che ne dicano gli ottimisti dell’ultima ora, gli aggiornamenti delle tariffe di luce e gas previsti fin dai primi giorni di Luglio, andranno ad incidere perlopiù negativamente sui magri risparmi dei contribuenti italiani.
In particolare, in questo articolo faremo riferimento all’aumento previsto del 2,8% sulla bolletta della luce.
Gli aggiornamenti tariffe luce e gas  dipendono sostanzialmente dall’aumento dei costi di approvvigionamento della materia prima.
A poco valgono il calo dei costi di dispacciamento e l’invariato costo di commercializzazione e vendita.
Secondo i dati Codacons si tratterà di un salasso consistente a carico dei consumatori che, nel complesso, si vedranno sottrarre circa 330 milioni di euro dalle tasche proprio durante il periodo delle vacanze estive.
Una stagione, questa, caratterizzata da maggiori consumi energetici indubbiamente e dalla speculazione, denunciata proprio dal Codacons, dei maggiori produttori che approfittano di questo particolare momento per incidere ulteriormente sul bilancio familiare.
Teoria avvalorata ulteriormente dal ribasso dei prezzi del GAS sull’altro fronte che, durante i mesi caldi, registrano un calo del 2,9%.

La ragione di questo calo è dovuta niente altro al ridotto consumo delle famiglie che non utilizzano riscaldamento durante questa stagione.

Un calo dei prezzi del GAS, sempre secondo il Codacons, del tutto inutili ai fini del vero risparmio.
Alla luce di queste informazioni non esattamente confortanti. RisparmiaTu offre il proprio contributo mettendo a disposizione dei consumatori i propri servizi in modo del tutto gratuito.
Vi rimandiamo, inoltre, alla nostra “Guida al rispamio 2017” che potete consultare in questo articolo.
Potete scaricare anche la nostra guida in formato pdf e consultarla in ogni momento.
Restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.